29 aprile | Giornata della Danza

29 aprile|Giornata della Danza – Fermignano 2017 è un evento organizzato dall’ associazione Indipendance in occasione della Giornata Internazionale della Danza istituita dal CID – Comitato Internazionale della Danza /UNESCO –  e celebrata ogni anno, in tutto il mondo, dal 1982.

La seconda edizione, di quello che è un progetto piuttosto che un evento circoscritto e fine a se stesso, ha come obiettivo di portare la danza alle persone e le persone alla danza.

Su questo duplice binario, che è anche il pensiero che guida le attività di Indipendance, si vuole dar vita ad una tre giorni (28, 29,30 aprile) di incontri, mostre, laboratori e spettacoli di e sulla danza, forma d’arte di lunga tradizione storica che durante la sua evoluzione ha saputo elaborare nuovi e diversi approcci e modalità operative di cui si vuol portare testimonianza.

Le finalità del progetto sono molteplici:

  • Sul fronte dello spettatore si vogliono creare ulteriori opportunità di fruizione della danza. Attraverso la gratuità di alcuni eventi, e il loro svolgimento in spazi urbani e non convenzionali, incentivare l’avvicinamento alla danza da parte di un nuovo pubblico. Inoltre, l’allestimento di mostre fotografiche e proiezione di film di danza vogliono offrire uno sguardo trasversale e di connessione con le altre forme d’arte e creare un momento di approfondimento.
  • Sul fronte dell’artista si vuole creare un momento di scambio e condivisione che possa perdurare nel tempo e diventare un appuntamento annuale ricorrente. Un contesto dove potersi incontrare, far nascere sinergie e condividere pratiche. Saranno coinvolte le realtà di danza presenti sul territorio con le quali condividiamo una visione della danza ben precisa, orientata sulla sua valenza culturale, artistica, educativa e sociale, e artisti provenienti da diverse zone d’Italia e anche dall’estero.
  • Si vuole porre l’accento sulla implicita valenza sociale ed educativa della danza e della sua forza inclusiva con testimonianze di progetti realizzati con bambini, anziani, persone con diversa abilità, adolescenti, adulti, famiglie.
  • Sul fronte del territorio si vuole rafforzare l’idea della danza come arte, come fattore che partecipa alla costruzione di una identità culturale, che ha ripercussioni sul sociale e in ambito educativo e, perché no, sul turismo. Le performance site specific e l’utilizzo di spazi non convenzionali valorizzano le bellezze architettoniche e paesaggistiche del territorio.

Il progetto nasce da una idea di Gloria De Angeli – presidente dell’ ass. Indipendance – in collaborazione con Comune di Fermignano/Assessorato alla Cultura, AMAT – Associazione Marchigiana Attività Teatrali, Comune di Pesaro; con il sostegno di Assemblea Legislativa delle Marche, Unione Montana Alta Valle del Metauro; con il patrocinio di Provincia di Pesaro e Urbino. 

Il progetto è realizzato grazie alla collaborazione artistica di Asd Passi di danza di Sant’Angelo in Vado, Asd Centro Studi Danza Città di Urbino, Asd Muvet di Bologna, Luoghi Comuni e con la collaborazione di I.C.S. “E. di Piandimeleto” sedi di Piandimeleto e Lunano.

Gli artisti della edizione 2017: Lara Martelli, Alessandra Zanchi, Michele Giovanelli, Alessandro Giampaoli, Gaia Germanà, Silvia Berti, Irene Saltarelli, Martina Ferraioli, Marika Amadori, Iride Benna, Fedrica Gulini.

 

logo fermignano     logo_AMAT_orange PANTONE 021C    MOD C3874c2b189aStemmaProvincia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *